SUPERMARINE SPITFIRE

IL RE DEI CIELI!

Il Supermarine Spitfire fu un aereo caccia monoposto monomotore ad ala bassa, prodotto dalla ditta britannica Supermarine Aviation Works negli anni trenta e quaranta.

Impiegato in Europa, Nord Africa, Australia e Asia, divenne uno degli aerei-simbolo della Seconda Guerra Mondiale soprattutto per il suo efficace e decisivo contributo alla vittoriosa resistenza inglese all'aggressione tedesca, durante la Battaglia d'Inghilterra e gli anni del conflitto.

Nella Battaglia d'Inghilterra, condivise con lo Hawker Hurricane il difficile compito della difesa del territorio dagli attacchi della Lutwaffe.

Impiegato dalle aviazioni di numerosi paesi alleati (Unione Sovietica, l'Australia e gli Stati Uniti D'America) è stato l'unico caccia alleato prodotto per tutta la durata della guerra.

Realizzato in una quarantina di versioni diverse, è probabilmente l'aereo con evoluzione progettuale e costruttiva superiore a qualsiasi altro modello, in tutta la storia del volo.

In totale ne vennero prodotti 20351 esemplari fino al 1947.

Dopo la guerra fu ancora a lungo impiegato dalle forze aeree di Francia, Paesi Bassi, Grecia, Turchia, Belgio, India, Italia e Cecoslovacchia.

L'ultima missione operativa di prima linea della RAF fu compiuta il primo aprile 1954 da uno Spitfire ricognitore PR19 dell'ottantunesimo squadrone della RAF.

Ma lo Spitfire continuò ad essere utilizzato ancora per tre anni dal Temperature and Humidity Flight, per misurazioni meteorologiche, fino al giugno 1957, quando fu congedato.

È stato considerato dall'asso britannico Jonnhie Jonson «il miglior caccia difensivo della guerra».

Crea il tuo sito web gratis!