15 Gennaio 2009, il disastro aereo miracolato...

Ieri, 15 Gennaio 2022, si è celebrato il tredicesimo anniversario del disastro aereo atterrato nel fiume Hudson, negli USA, dopo il guasto di entrambi i motori del volo N106US di un Airbus A320 della US Airways.

Il 15 gennaio 2009, un aereo Airbus A320 della US Airways è stato costretto ad atterrare a New York sul fiume Hudson in caso di emergenza.

Il 15 a gennaio 2009, le  155 persone che erano a bordo del veicolo, che svolgeva il Volo 1549 della US Airways, sulla rotta New York - Charlotte (North Carolina).

L'Aereo Airbus A320, all'età di 9.5 anni, è decollato alle 15:25 dalla pista 4 dell'aeroporto internazionale La Guardia. 

2 minuti dopo il decollo, mentre saliva a 3700 piedi (1.127,76 metri), ​​l'aereo colpì uno stormo di oche canadesi che danneggiarono entrambi i motori dell'aereo.

A seguito della collisione con gli uccelli, entrambi i motori hanno subito danni e hanno perso potenza di trazione. 

Il capitano Chesley Sullenberger (Sully) e Jeffrey Skiles (primo ufficiale) hanno informato la torre di controllo degli incidenti, dichiarando lo stato di emergenza. 

Nella prima fase, hanno cercato di riportare a terra l'aereo all'aeroporto internazionale La Guardia.

Durante la manovra di rientro Sully e Skiles si sono accorti di non avere più l'altitudine necessaria per raggiungere l'aeroporto. 

Il controllore del traffico aereo ha detto che avrebbero potuto tentare un atterraggio di emergenza a Teterboro.

Questo è stato il momento in cui il comandante Sully ha fatto la famosa chiamata "Non ci riusciremo. Atterreremo nell'Hudson!"

Sully volò verso il fiume Hudson e fece un atterraggio quasi perfetto nell'acqua gelata. 

L'aereo è rimasto completamente intatto all'impatto con la superficie del fiume.

Tutti a bordo, i  150 passeggeri e i 5 membri dell'equipaggio sono fuggiti. 

Sono riusciti a scendere dall'aereo prima che affondasse nell'Hudson. 

Gli equipaggi di salvataggio hanno recuperato in tempo tutti.

Il fatto che il moderno velivolo Airbus A320 sia rimasto intatto e le 155 persone a bordo siano tutte vive, è noto come "Miracolo sull'Hudson".

L'aereo è stato recuperato dal fiume Hudson e può essere ammirato al Carolina's Aviation Museum di Charlotte, nella Carolina del Nord.

ESPRIMI QUI LA TUA OPINIONE

Crea il tuo sito web gratis!